Servizi Regionali

MOSTRA CONVEGNO EXPOCOMFORT 2012

TERMOREGOLAZIONE E CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE IN LOMBARDIA: IL RISPARMIO INTELLIGENTE

Nell’ambito della Mostra Convegno Expocomfort 2012, Cestec ha organizzato un importante convegno dal titolo "Termoregolazione e contabilizzazione del calore in Lombardia: il risparmio intelligente". Si vuole rivolgere un particolare ringraziamento per il successo dell’iniziativa a Regione Lombardia e al CTI, Comitato Termotecnico Italiano – Energia e Ambiente, per il patrocinio accordato.

Nato dalla necessità di trasmettere un corretto messaggio sull’applicazione di sistemi di termoregolazione e contabilizzazione anche per impianti esistenti a servizio di più utenze disposta dalla L.R. 3/2011 e dalla D.G.R. 2601/2011 della Regione Lombardia, è stata un’occasione per analizzare la situazione impiantistica lombarda, approfondire il testo della nuova norma UNI 10200 di prossima approvazione, valutare casi concreti.

Vista l’importanza e il notevole afflusso di partecipanti, nonché l’impossibilità per motivi logistici di accogliere tutti quelli che avrebbero voluto partecipare, Cestec, a seguito del consenso chiesto ai relatori esterni, ha deciso di condividere con tutti i soggetti interessati le presentazioni degli interventi dei relatori intervenuti.

Lucia Gervasoni di Cestec ha esposto quelli che sono gli importanti traguardi di conoscenza del parco impianti lombardo, raggiunti attraverso la pubblicazione di CURIT avvenuta all’inizio del 2008. Un’analisi che parte dagli operatori che quotidianamente interagiscono con il Catasto, che passa attraverso l’esatta individuazione delle varie tipologie di impianti registrati, per terminare con una breve analisi delle novità introdotte dalla DGR 2601/2011.

Mattia Merlini, Project Leader del GL 803 del CTI , ha condiviso con i partecipanti quelle saranno le nuove regole dettate dalla norma UNI 10200, che attualmente in vigore nella versione del 2005, entro il 2012 dovrebbe vedere la pubblicazione dell’aggiornamento a cui ha lavorato negli ultimi mesi il CTI, Comitato Termotecnico Italiano - Energia e Ambiente. Importanti anticipazioni che aiuteranno ad affrontare il tema del calcolo della suddivisione delle spese per il riscaldamento in una relazione puntuale e dettagliata.

Mara Berardi, docente, progettista e certificatore energetico, ha dato evidenza al sensibile risparmio che si può ottenere attraverso la termoregolazione, la contabilizzazione ed un’attenta analisi delle effettive necessità dell’edificio. Un caso studio reale che dimostra un risparmio annuo di oltre il 20%, fattore che consente di recuperare velocemente gli investimenti economici affrontati.

Dino De Simone di Cestec ha riportato importanti informazioni su possibili finanziamenti che si possono ottenere nell’ambito della riqualificazione energetica degli edifici o dell’uso di impianti a fonte di energia rinnovabile. Importanti indicazioni che derivano principalmente dal “Fondo Kyoto”, che mette a disposizione diversi milioni di euro suddivisi in alcuni filoni di attività.

Al convegno hanno partecipato oltre 170 persone. Per tutti quelli che non hanno potuto partecipare, di seguito diamo la possibilità di scaricare in pdf gli interventi sopra brevemente descritti.

 

Scarica il programma del convegno:

clicca qui

 

Scarica gli interventi dei relatori intervenuti al convegno:

La conoscenza del parco impianti lombardo: il CURIT

Lucia Gervasoni, Cestec S.p.A.

Le norme per la contabilizzazione: anticipazioni sulla nuova norma UNI 10200

Mattia Merlini, Project Leader GL803 Comitato Termotecnico Italiano - Energia e Ambiente

Cos'è la termoregolazione e contabilizzazione del calore: vantaggi e svantaggi. Analisi di un caso reale

Mara Berardi, Professionista

Le opportunità: soluzioni concrete a sostegno degli investimenti (FTT; agevolazioni fiscali)

Dino De Simone, Cestec S.p.A.